tn-316 corno nero it9pwm - sotaitalia

Vai ai contenuti

tn-316 corno nero it9pwm

attività > 2013 > attivazioni
attivazione di it9pwm

attivazione SOTA -tn-316 corno nero

24 luglio 2013

In Val di Fiemme si può lasciare l’auto (ampio parcheggio) in località Maso Poza (1312m), arrivando da Cavalese, Daiano. Da qui si sale nel bosco lungo una strada forestale con il segnavia 502 che conduce alla malga Cugola Alta (1900m c.a); lungo il percorso s’incontra anche uno dei cosiddetti “alberi monumentali della Val di Fiemme” denominato “Il Rifugio”. Arrivati alla malga, il sentiero s’inerpica ripido sulla destra per raggiungere dei ruderi posti a quota 2137m, alla base del versante prativo del Palone; ci dovrebbe essere anche la possibilità di raggiungere questi ruderi andando al P.so Cugola e, seguendo il sentiero n.4 per un tratto, risalendo poi il pendio più dolce di nord-ovest, ma il sentiero non è segnato.
A questo punto il sentiero prosegue sul pendio per raggiungere la cresta, poco prima del Palone (2300m c.a); il più e fatto, non rimane che dirigersi verso il Corno Nero, prestando sempre attenzione visto il versante molto ripido che si attraversa (il sentiero è ben tracciato, ma non troppo largo); proprio sotto la cima, si può decidere di salire direttamente o piegare leggermente a destra passando per un croce secondaria posta in vista della sottostante Val di Fiemme. Dalla partenza circa 3h30.
In cima ho trovato numerose persone che salivano dal passo di Oclini (1989m, si arriva in auto), sicuramente meno faticoso visto il ridotto dislivello (450m contro 1100m…)
Per non disturbare gli altri mi sono sistemato appena sotto la cima ed ho iniziato con qualche qso; nel frattempo cominciavano a formarsi sulle cime vicine dei bei cumuli neri da temporale… ho continuato fin quando sono iniziati i primi tuoni… poi via verso valle!
Per la vista dalla cima vedi: http://youtu.be/konjpx2i8oI
Sandro, IT9PWM
 
Torna ai contenuti