pm-427 rocca bianca i1wkn - sotaitalia

Vai ai contenuti

pm-427 rocca bianca i1wkn

attività > 2013 > attivazioni
attivazione di i1wkn

attivazione SOTA -pm-427 rocca biancal

4 agosto 2013

 WX: sereno
RTX : Yaesu FT 857 PWR : 1 w in UHF e 2,5 w in VHF
batterie : 2 SKYRICH HJTX9-FP Lithium-Ion 12 V 4 A ( peso 0,7 Kg caduna ) + una PB Gel 12 V da 4 KG
Antenna: 5 el Yagi ICARO x 144 , antenna Mini QUAD 144-432.

dislivello 580 m ( 780 m da Indiritti )
tempo di salita : meno di due ore ( peso zaino 20 Kg )
tempo di discesa : poco più di 1 ora

Da Pinerolo ( TORINO ), si arriva a Ghigo di Prali in Val Germanasca, si supera il complesso Agape e poi si imbocca una piccola stradina sterrata 100 m prima della frazione Indiritti A QUOTA 1600 dove finisce la strada asfaltata. ( VEDI FOTO 1-PM427 )
La sterrata è percorribile da trattori , fuoristrada veri ( non certo gli pseudo SUV delle signore ) , moto da trial , e ovviamente dalla mia favolosa GATTOMOBILE Peugeot 106 del 1996 ( Foto 2 ) che mi ha risparmiato almeno 200 m di dislivello e 1 ora in più di fatica. Mi sono fermato ai pianori a quota 1800 : la strada è troppo sconnessa e piena di buche , e anche per la presenza di vacche che, come dice il nome, stanno “ stravaccate “ in mezzo al passaggio.( vedi foto 3 )
Avendo perso le rondelle dei bastoncini in passate gite di scialpinismo , ho deciso di non buttare le stecche rimaste , ma di usarle come fanno adesso i “fighi“ che vanno in montagna. Mi son dovuto ricredere, perchè mi hanno aiutato molto , sono stato più veloce in salita , mi sono accorto che mi aiutavano a scaricare il peso dalle spalle e a distribuire meglio lo sforzo ( infatti la sera invece di avere male solo a piedi e gambe , avevo male anche alle braccia ! ) .
Anche in discesa sono stati utili per l'equilibrio, evitandomi di scivolare su una “busa” ( per i non piemontesi trattasi di ciambella di circa 40 cm di diametro con strato esterno crostoso , ma che , se pestata , rivela un interno molle, scivoloso e maleodorante come può essere solo la cacca di una mucca).
La meta si chiama ROCCA BIANCA perchè ricca di marmo che in passato veniva estratto nella cava di cui rimangono blocchi residui; ovviamente al ritorno nello zaino che si era alleggerito del cibo ne ho messi alcuni pezzi ( ma non sufficienti per una lapide . vedi foto 4 )
Arrivo in cima poco dopo le 9 , la croce di vetta è su un'anticima più bassa , ma più a strapiombo , e affollata di escursionisti. ( foto 5 ).
Il contest alpi-adria è sempre il mio preferito perchè dalle montagne del piemonte posso finalmente collegare molti veneti e slavi.
In conclusione buona soddisfazione per i 57 QSO in 144 . La presunta maggior potenza del 857 rispetto al 817 non è stata significativa , con i 12-10 volt delle batterie al massimo uscivano 2 watt , anzi per il maggior assorbimento anche in ricezione ho notato una minor durata delle batterie ( 3 ore ciascuna le 2 Li-Ion ) ( foto 6 )
Ho fatto anche 4 QSO in 70 cm per provare l'antennino a quadro “ stendibiancheria “ preso alla Fiera . A casa sembrava andar benino , mi dava 1,3 , ma qui mi dava 2 di ROS . ( foto 7 )
Alle cinque stop, merenda , smonto , e torno a casa felice soprattutto di aver collegato altri sotari ( i1URL, i1LSN, i1PLX )
73 da beppesera i1wkn

Torna ai contenuti