er-310 barigazzo iz5ghd - sotaitalia

Vai ai contenuti

er-310 barigazzo iz5ghd

attività > 2013 > attivazioni
attivazione di iz5ghd

attivazione SOTA -er-310 monte barigazzo
19 agosto 2013


L' obiettivo di questa quindicesima spedizione in solitaria, e' stato di attivare il M. BARIGAZZ0 (1284 mt) Ref. I/ER-310 e il M. PELPI (1480 mt) I-ER 309 per il Diploma 150 anni C.A.I.
Per raggiungere il M. Barigazzo e' stata lasciata l’auto nella parte alta del paesino di Tosca (circa m 800) . Dopo una mezz'ora di cammino,si incontra il cartello “Città d ’Umbria (m 950)”. Qui c’è un grosso parcheggio, una fontana e un’area di sosta attrezzata. Vi e' una piccola deviazione per chi volesse visitare quel che rimane dell’antico borgo. Superate un paio di curve, e' stato trovato un cartello indicatore, sulla destra, che segnala una deviazione facoltativa “sentiero per le creste”. Anche questo cartello e' stato ignorato per seguire le insegne principali “Monte Barigazzo” . Dopo 45 minuti di marcia e' stata oltrepassata una palizzata in legno, attraversato un prato e avvistato, sulla destra, la chiesetta del monte Barigazzo dedicata alla Madonna della Guardia. Tenendo la destra, si arriva alla cresta del monte in 1 ora di cammino dalla partenza. Sulla cima del monte Barigazzo (m 1284) c’è una croce di ferro ed una stele di pietra a ricordo della “resistenza partigiana” durante la seconda guerra mondiale.

Le apparecchiature utilizzate sono state: una Radio yaesu ft 817 nr , antenna portatile ATX 1080 mk2 , accordatore MFJ 16010 ST , dipolo monobanda per i 20 Mt , un tasto piccolo verticale militare , cuffie ,1 batteria al litio 6,8 Ah 12 Volt e un lettore morse tascabile MFJ 461.

Lo svolgimento dei QSO sul M. BARIGAZZO e' stato fatto mediante le chiamate S.O.T.A. ,utilizzando l' antenna ATX 1080 mk2 . Sono stati fatti in tutto 10 QSO dalle 8 :30 alle 9:45 locali ,tutti in CW -20 mt .

Il M. Pelpi (1480 mt), e' stato raggiunto lasciando l'auto nel piazzale sulla strada sterrata che sale dal Passo della Colla (1000 Mt) al M. Pelpi . Dopo 45 minuti di cammino dal posteggio dell'automobile, tra faggi e praterie e' stato raggiunto un cancello in ferro utilizzato per gli animali al pascolo. Con altri 20 min. e' stata raggiunta la cima del monte dove svetta una grande croce a traliccio (circa 20 mt di altezza). Questa negli anni 50,ha sostituito la vecchia croce in legno che dovevano frequentemente cambiare, perche ' era facilmente deteriorata dalle intemperie.
Per eseguire i collegamenti, e' stato deciso di utilizzare (come sul M. Barigazzo) l'antenna ATX 1080 mk2 con accordatore, per le chiamate S.O.T.A. . Sono stati fatti 16 collegamenti dalle 13:15 alle 14:30 ora locale, tutti in in 20 mt in CW e non e' servito installare il dipolo .

Le attivazioni sono riuscite grazie alle chiamate S.O.T.A. .

Saluti e 73 da IZ5GHD Raffaele
Torna ai contenuti